Who I am

Alba Gnazi

Le parole sono una chiave e un ponte, un codice privilegiato e misterioso, un canto: leggo da quando ne ho memoria.
Ancorata alla Musica, trattengo chimere sotto le unghie e mi ricompongo nella luccicanza di gioie minute, a metà tra il surreale e la strada.
E di vagare non smetto.


Emilio Paolo Taormina - Poesie scelte da ''Le regole della rosa''






all'alba
   la luna è una
              medusa
un tamburo
  senza suoni




quando morirò 
nascondete
la luna 
nella mia gola
un niente 
di sole
nelle mie mani
voglio varcare
la notte




due forcine
     sul comodino
niente altro
  non era amore
solo
un'ape di pietra




scorre basso
il fiume delle stelle
verso l'estuario
del mattino
il vagito
di un bambino
ha acceso
le prime luci
nella lana della strada
mi riscalda 
un profumo
di pane




sei l'albero
che abbiamo
piantato
insieme
lo sa il vecchio
cane
che viene 
a riposare
alla tua ombra
lo sanno gli uccelli
che vengono
a becchettare
tra le tue foglie
lo sanno le arance
che hanno
il sapore
dei nostri baci
lo sa l'albero
che al mattino
mi dice
<<buongiorno>>
con un nugolo
di farfalle




è quasi estate
lo sento dalle parole
che scrivo
hanno un piccolo sole
liquido
tutto è più chiaro
la mia anima
è un flauto
segue voci jazz
tu sei lontana
come l'orizzonte
passo dopo passo 
t'inseguo




il tempo
non fa fotografie
tutto quello
che è stato
è negli occhi




ti vedevo
bellissima
nello specchio
d'acqua
ma non era
il tuo corpo
né la tua anima
era una nube
che passava 
come un sogno




le parole
mi svegliarono
nel sonno
le ripetei
non volli scriverle
al mattino
le trovai
piene di rughe




'Emilio Paolo Taormina è nato nel 1938 a Palermo dove vive. Sue opere sono state tradotte in albanese, armeno, croato, francese, inglese, portoghese, russo, spagnolo e tedesco. E' presente in antologie e riviste internazionali. (''')' (Dalla biografia in quarta di copertina)

'' La vita non esiste; le cose, esistono. E c'è chi continua, poeticamente, a tenere traccia, a ritracciarsi nelle forme brevi della poesia. (...)'' 
(Dalla nota di lettura di Massimo Barbaro)

Tutte le poesie e l'abstract della nota di lettura sono tratte da LE REGOLE DELLA ROSA, di Emilio Paolo Taormina, ed. del Foglio Clandestino, 2014.

Img: Copertina del libro by edizioni del Foglio Clandestino: https://www.facebook.com/edizionidelFoglioClandestino/?fref=ts
pagine della raccolta e firma dell'Autore: foto di Alba Gnazi

Nessun commento:

Posta un commento

Post più popolari

Archivio blog

Follow by Email